allenare-cuore-salto-corda-articolo-wellink

Allenare il cuore con il salto della corda: 3 varianti per tipologia e intensità

 

Saltare la corda: un esercizio relativamente semplice, efficace, pratico e utile a decine di scopi diversi.

Il cinema e il pugilato hanno fatto enorme pubblicità al salto della corda anche se probabilmente in molti ne sottovalutano i benefici.

Ad ogni modo, se chi pratica uno sport faticoso e impegnativo come la boxe è di fatto costretto a saltare la corda per ore e ore, forse una ragione c’è.

I vantaggi del salto della corda non si esauriscono semplicemente nell’aumentata capacità polmonare.

 

Vediamo quali sono:

  1. Tonifica i muscoli: il salto della corda è un’attività che interessa tutti i muscoli del corpo, dal gruppo muscolare centrale a quello superiore ed inferiore, rafforzandone la muscolatura. Infatti, per far muovere la corda, i muscoli superiori del corpo (bicipiti e trapezio) si attivano interamente, mentre per favorire il salto, addominali, glutei, femorali, polpacci e quadricipiti si contraggono e si tonificano. 
  2. Migliora la circolazione sanguigna: il movimento che si effettua attraverso il salto della corda aiuta a rendere efficiente il sistema circolatorio: il cuore, con l’aumento delle pulsazioni, riesce a pompare il sangue in tutto il corpo e lo fa arrivare anche alle arterie, diminuendo il rischio di infarto o arresto cardiaco. 
  3. Aumenta la capacità polmonare: il salto della corda ha il vantaggio di far arrivare ai polmoni una grande quantità di ossigeno, necessario per risolvere i problemi respiratori. Inoltre, accresce la resistenza fisica, in modo da ridurre sensibilmente la possibilità di stancarsi in breve tempo. 
  4. Brucia molte calorie: praticare questo esercizio per 30 minuti aiuta a bruciare circa 400 calorie. In questo modo, si elimineranno grassi in tutto il corpo e si perderà peso in maniera più rapida. 
  5. Elimina le tossine: il sudore che viene prodotto dal corpo, tramite questo esercizio, è fondamentale per espellere tossine. In questa maniera, le cellule riusciranno a rigenerarsi e a lavorare in modo ottimale. 
  6. Evita lo stress e migliora l’attività cerebrale: sebbene non sia stato ancora scientificamente provato, si pensa che il movimento coordinato che necessita il salto della corda sia fondamentale per creare nuove connessioni neurali. Inoltre, praticando questo esercizio, verranno rilasciate delle endorfine utili ad alleviare lo stato di stress e agitazione.

 

SALTO DELLA CORDA: QUALCHE ESEMPIO

Prima variante – salto della corda a piedi paralleli (bassa intensità)

  • Posizioniamo la corda dietro ai nostri piedi
  • Tenendo salda la corda nelle mani cominciamo a saltare tenendo i piedi paralleli
  • Ricordiamoci di mantenere i gomiti vicini al busto

 

Seconda variante – salto della corda a piedi paralleli e spostamenti laterali (media intensità)

  • Posizioniamo la corda dietro ai nostri piedi
  • Tenendo salda la corda nelle mani cominciamo a saltare coi piedi paralleli
  • Troviamo il ritmo con qualche salto sul posto
  • Ad ogni salto, alterniamo e spostiamo il peso del corpo prima a destra e poi a sinistra

 

Terza variante – salto della corda su una gamba sola (medio-alta intensità)

  • Partiamo con la gamba destra e cominciamo con due o tre salti per trovare l’equilibrio
  • Continuiamo a saltare su una gamba
  • Cambiamo gamba e ripetiamo lo stesso esercizio

 

Il salto della corda è un esercizio che possiamo svolgere quotidianamente visti i benefici che ormai conosciamo al sistema cardiovascolare; possiamo effettuare quattro o cinque serie al massimo da un minuto ciascuna tutti i giorni!

…e ricordiamoci sempre che l’allenamento è molto importante ma un’alimentazione bilanciata è fondamentale.

 

Eathlon® personalizza la nostra dieta in base ai nostri gusti, abitudini e stile di vita.

Tags: No tags
0